Blog

Dozzine di articoli per migliorare il tuo stile di vita... :)

senza parole

Prevenzione del suicidio

Il 10 Settembre ricorre la Giornata di prevenzione del Suicidio. Prevenire è anche stare accanto ai sopravvissuti, a coloro che hanno perso un caro, un amico, una persona importante. Prevenire è anche comprendere, sentire, dare un nome alle emozioni che sopraffanno.

Vi allego il seguente comunicato stampa, l’evento si terrà a Milano, presso la Libreria Claudiana, Via Francesco Sforza 12/a

Sabato 10 settembre 2016 ore 18
Senza parole

PER UN 10 SETTEMBRE DIVERSO 

Dal 2003 il mondo dedica il 10 settembre di ogni anno alla prevenzione del suicidio. Le iniziative di sensibilizzazione e confronto fra specialisti e persone toccate da vicino da questo genere di accadimenti sono ormai numerose.
Noi abbiamo pensato di partire dall’inizio: da ciò che accade in chi apprende di un suicidio oppure vi assiste.
SENZA PAROLE:
questa è la prima reazione che spesso segue un suicidio: si genera una grande bolla vuota in cui il sentire rallenta e resta sospeso. Eppure di parole si affolla la mente di chi rimane, di chi deve raccontare l’accaduto, per mestiere o per informare le persone che devono sapere. Di parole sono fatti i ricordi, i rimorsi e i rimpianti, le spiegazioni e le giustificazioni… le chiacchiere… I facili giudizi e i difficili ragionamenti, inumiditi di lacrime, goffi e insufficienti.
Abbiamo scelto alcune parole per costruire un sentiero di riflessione sul suicidio. Perché “prevenire” il suicidio, proprio e altrui, vuol dire sostare presso quell’idea e osservarla. Riflettere. Lasciare spazio alla paura e, a volte, al potere seduttivo che la morte può esercitare con le sue promesse. Ricordare quanto un atto irreversibile sia per sua natura troppo rischioso a fronte di sofferenze potenzialmente reversibili, per quanto laceranti.
Ci aiuteranno, ciascuno con frammenti della propria storia Sylvia, Cesare, Antonia, David, Vincent, Virginia, Guido…
E ci aiuteremo tutti noi. Insieme.

Organizzazione a cura di Carla Chinnici insieme a Gruppi AMA lutto Milano, Monza e Brianza.
Conduce Enrico Cazzaniga
Voce narrante: Roberta Invernizzi

Ingresso libero
Per informazioni: 393 1593490

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

introversione

Introversione all’opera

Le ricerche ci dicono che circa il 70% delle persone che conosciamo sono estroverse, al punto che la nostra società è costruita …

lettera di gratitudine

La lettera di gratitudine

Con la lettera della gratitudine continuiamo il nostro viaggio alla ricerca della felicità (qui potete trovare il diario …

I benefici della scrittura

Potrebbe sembrare che nell’era della tecnica l’amore per la scrittura a mano riveli un gusto retrò da “dinosauri …